Automotive
 
Richard Lothholz

La rivoluzione nell'illuminazione per le auto: intervista all'esperto OSRAM Richard Lothholz

L'esperto OSRAM Richard Lothholz a proposito della rivoluzione nell'illuminazione per le auto

01.07.2015 | Events

Nel settore dell'illuminazione automobilistica sono successe molte cose negli ultimi anni. Si parla moltissimo di moderne tecnologie come LED, OLED e laser. Richard Lothholz, Global Head Sales dell'ambito Automotive Lamp e LED di OSRAM, risponde alle nostre domande sullo sviluppo della tecnologia nell'ambito dell'illuminazione automotive.

Lo sviluppo della tecnologia per l'illuminazione nel settore automobilistico è stato relativamente lento tra l'era del petrolio e l'era dello xeno. Oggi, invece, sembra che nel settore vengano compiuti improvvisamente passi da gigante (LED, LED a matrice, laser). Ritiene che ci siano motivazioni tecniche e/o economiche alla base di questo?

Prima di tutto, è importante notare che il LED e le tecnologie collegate, come OLED o laser, in realtà stanno conquistando il settore dell'illuminazione nel suo insieme; il LED, quindi, non è un fenomeno limitato all'automotive. A parte questo, comunque, i particolari punti di forza delle tecnologie basate su LED le predispongono naturalmente all'impiego nel settore auto. Prima di tutto: la luce LED è ampiamente controllabile. Come con le luci a matrice, è possibile illuminare singole aree in modo altamente mirato, o il contrario, secondo i casi, ad esempio se si desidera evitare l'abbagliamento dei veicoli in arrivo. Secondo elemento: il colore della luce LED può essere modificato. Questo è particolarmente importante all'interno del veicolo. In terzo luogo: la luce LED è energeticamente efficiente. Questo sarà fondamentale per le auto elettriche, in cui ogni chilometro di autonomia, e quindi ogni watt di energia utilizzato, conta. Potremo tuttavia assistere a un'evoluzione continua nel corso degli anni: i proiettori a LED non sono una novità, ma in questo momento suscitano grande interesse. L'illuminazione allo xeno rimane un optional attraente e ricercato da molti automobilisti.

Come valuta l'ulteriore sviluppo del proiettore LED per quanto riguarda la diffusione del suo impiego nelle auto? Il LED sostituirà completamente lo xeno come opzione preferenziale? I proiettori LED in futuro diventeranno lo standard anche nel segmento delle auto compatte, più attento ai costi?

Le auto di serie prevedono sempre una dotazione di base e uno o più optional per l'illuminazione. Al giorno d'oggi, la dotazione di base di solito prevede le lampade alogene, mentre le lampade allo xeno sono fornite come optional. Lo xeno è già previsto come dotazione di serie per alcun modelli. Tuttavia, vedremo sicuramente una quota significativamente più elevata di proiettori a LED forniti come optional nei prossimi anni, normali fari a LED completi, oppure luci a matrice nelle categorie superiori.

Come valuta il ruolo futuro degli abbaglianti laser? Finora, questa tecnologia è stata limitata alle vetture di lusso e viene offerta solo da due case automobilistiche. Questa tendenza è destinata a cambiare? O l'ulteriore sviluppo delle tecnologie LED, in ultima analisi, renderà il laser obsoleto? Attualmente Osram sta lavorando a un ulteriore sviluppo di questa tecnologia?

Riteniamo che il futuro dell'illuminazione sarà variegato. Ci saranno sicuramente più auto dotate di illuminazione laser sulle strade, inizialmente soprattutto nei segmenti di lusso.

La tecnologia laser è ancora all'inizio del suo sviluppo tecnico e presenta ancora enormi potenzialità; tuttavia, la soluzione standard del futuro sarà sicuramente rappresentata dalle tecnologie LED. BMW, ad esempio, in primavera ha presentato al CES di Las Vegas le sue BMW M4 Concept Iconic Light, dotate anche di illuminazione laser.

Di grande soddisfazione per noi è il fatto che attualmente siamo l'unico produttore il cui modulo laser è utilizzato in veicoli di serie.