Tecnologia OLED OSRAM per la nuova Audi TT RS

La nuova Audi TT RS vanta luci posteriori OLED (diodi organici a emissione di luce) prodotte da OSRAM, l'unica azienda attualmente in grado di applicare questa tecnologia al settore automotive.
La nuova Audi TT RS vanta luci posteriori OLED (diodi organici a emissione di luce) prodotte da OSRAM, l'unica azienda attualmente in grado di applicare questa tecnologia al settore automotive.
Fonte: Audi AG
16.12.2016 | Stampa tecnica

Con le nuove soluzioni per il gruppo ottico posteriore, OSRAM sottolinea ancora una volta il ruolo di leader innovativo nell'illuminazione automotive

La nuova Audi TT RS vanta luci posteriori OLED (diodi organici a emissione di luce) prodotte da OSRAM, l'unica azienda attualmente in grado di applicare questa tecnologia al settore automotive. Le sorgenti luminose organiche sono estremamente flessibili e offrono all'industria automobilistica soluzioni progettuali innovative. “Ci fa molto piacere constatare che gli OLED installati sulla nuova Audi TT RS sono utilizzati nella produzione su larga scala”, afferma Hans-Joachim Schwabe, CEO della Business Unit Specialty Lighting in OSRAM, a proposito del ruolo pionieristico dell'azienda tedesca nel settore degli OLED.

OSRAM, leader dell'innovazione tecnologica nelle soluzioni per l'illuminazione automotive, fornisce sorgenti OLED alla nuova Audi TT RS. I diodi organici lineari installati come gruppo ottico posteriore sulla vettura di serie accentuano l'estrema sottigliezza della sorgente luminosa e fungono da elemento di design, soprattutto visti di lato. Gli OLED sono suddivisi in tre segmenti (due esterni e uno interno) individualmente controllabili, il che permette di combinare funzioni diverse. I segmenti esterni, infatti, sono sempre in funzione, per supportare l'illuminazione posteriore, mentre il segmento interno si aggiunge come luce di arresto. I diodi organici, inoltre, permettono di realizzare animazioni dinamiche all'apertura e alla chiusura del veicolo, i cosiddetti scenari "coming/leaving home". Oltre al design innovativo, che si armonizza con il profilo delle luci per rispondere alle esigenze dei clienti, la nuova illuminazione posteriore offre funzionalità straordinarie. Ogni fanale posteriore monta quattro OLED, per una superficie complessiva di 49 cm2 e una luminosità di 1000 cd/m2, sotto forma di modulo su supporto con schermo a specchio per offrire una visibilità ottimale.

OLED: la luce del futuro

I sottili strati degli OLED sono composti da materiali organici posti tra elettrodi piatti che fungono da contatti elettrici. Il passaggio della corrente genera i fotoni e, quindi, l'emissione luminosa. Essendo sottilissimi, gli OLED sono perfetti per le soluzioni che richiedono un'elevata flessibilità. Attraverso la segmentazione, ad esempio, si possono creare effetti d'ombra 3D: basta disporre le superfici luminose una accanto all'altra. La possibilità di controllare separatamente i singoli moduli offre opzioni ancora più numerose, come la funzionalità dinamica. Oltre ad essere straordinariamente flessibile, la tecnologia OLED consuma pochissima energia, con grandi vantaggi per l'industria automobilistica.

Galleria immagini

Le sorgenti luminose organiche sono estremamente flessibili [...]
Fonte: Audi AG
I diodi organici lineari installati come gruppo ottico [...]
Fonte: Audi AG

A proposito di OSRAM

OSRAM, la cui sede è a Monaco (Germania), un’azienda leader mondiale nel settore dell’illuminazione, con una storia di oltre 100 anni. Il suo portfolio comprende le applicazioni ad elevato contenuto tecnologico basate sui semiconduttori, come ad esempio l’illuminazione a infrarossi o laser. I prodotti sono utilizzati in molteplici applicazioni, dalla realtà virtuale alla guida autonoma, dai telefoni cellulari alle soluzioni di illuminazione connesse per edifici e città. Nel settore automotive, l'azienda è leader globale tecnologico del mercato. Considerando le attività operative (ad esclusione di Ledvance), OSRAM conta circa 24.600 dipendenti in tutto il mondo con un fatturato di quasi 3,8 miliardi di euro (dati al 30 settembre 2016). La società è quotata alla Borsa di Francoforte e Monaco (ISIN: DE000LED4000; WKN: LED400; codice: OSR). Ulteriori informazioni si possono trovare all’indirizzo www.osram.it.

OSRAM in Italia è oggi una realtà commerciale e industriale con sede a Milano e con un sito produttivo e un centro di R&S a Treviso. L’attenzione all’ambiente di OSRAM si concretizza non solo nella produzione di prodotti e processi di produzione ecocompatibili. La nostra responsabilità sociale va oltre e ci trova impegnati in progetti culturali quali l’illuminazione della Cappella Sistina, Piazza San Pietro, Piazza dei Miracoli a Pisa, la Basilica del Santo, la Cappella degli Scrovegni di Giotto a Padova e la Cappella Teodolinda del Duomo di Monza, i teleri del Tintoretto nella Sala Terrena della Scuola Grande di San Rocco a Venezia, oltre a 14 basiliche milanesi.

Contatti

OSRAM Spa

Sara Cappellari

s.cappellari@osram.comT: +39 02 4249385

OSRAM RSS
Press feeds

© 2017, OSRAM GmbH. Tutti i diritti riservati
LED Floater Headline